giovedì 8 giugno 2017

KINDERBAUHAUS. La trascrizione ed il racconto dell’esperienza creativa di Villacolle.

Esiste un luogo dove i bambini possono crescere grazie ad un progetto educativo basato principalmente sulla creatività. Questo luogo è Villacolle, un piccolo borgo alla periferia di Bari, immerso tra ampi spazi verdi e a due passi dal mare. Una sorta di scuola delle arti, una scuola laboratorio che gioca con le immagini, le parole, la natura. Vi abbiamo già parlato di questa incredibile esperienza (link) che oggi diventa storia, diventa libro.


KINDERBAUHAUS è infatti la prima pubblicazione dedicata a questo metodo educativo. Il racconto di un luogo e di un progetto che interpreta e rivive il senso profondo di quella che fu l’esperienza della Bauhaus, intesa quale comunità creativa


Due parole apparentemente semplici ma ricche di significato e che accostate, definiscono a pieno il metodo didattico che Alma, Annika e Bepi adottano per far crescere i bimbi nell’attenzione al bello e nell’armonia. Un metodo unico o quasi nel suo genere, basato sull’imparare facendo con una ricetta i cui ingredienti sono creatività, fantasia e semplicità.


E questa pubblicazione è il racconto della nascita di questa splendida esperienza: dall’idea di base ai presupposti educativi e pedagogici, dalle esperienze dei primi passi agli obiettivi e agli strumenti adottati per lo sviluppo dei bimbi. Visto la particolare esperienza educativa, il testo non poteva non essere arricchito da numerose schede tecniche con spunti ed idee pratiche per attività didattiche creative.


Una lettura dedicata ad insegnanti ed educatori, nella speranza che questa esperienza possa presto essere presa di esempio e replicata in tante altre realtà, così da educare i nostri bimbi, uomini e donne di domani, al bello.

Allora siete tutti pronti per gustarvi questo frullato di creatività??



Alma Tigre, Annilka De Tullio, G. Bepi Petino 
Kinderbauhaus, non sottovalutatemi – Adda Editore, 2017