sabato 17 giugno 2017

La magia di Venezia, anche con lo sciopero.

A volte il lavoro ti porta in posti meravigliosi, come Venezia, nonostante lo sciopero.

Un vero luna park di panorami, suoni, cultura, storia e arte e con tanto di montagne russe. Ooops volevo dire veneziane. People Mover, una avenieristica navetta che sorvola Venezia regalando visuali inedite.

foto di giorgio de luca

foto di giorgio de luca

Una giornata di sciopero dei trasporti e Venezia riesce ad offrire una giornata ancor più speciale di quanto ci si possa immaginare, tra calli deserte, canali sgombri da molte imbarcazioni e vaporetti e una veloce colazione in compagnia di alcuni scioperanti chiassosi e festosi.
L'attraversata del canale della Giudecca al mattino, in un vaporetto quasi vuoto,  regala due chiacchiere con il pilota e il marinaio in servizio, incontrati nuovamente la sera durante il rientro, oramai esausti di ripetere sempre e solo la stessa breve tratta tra i soliti due imbarcaderi.
Una giornata soleggiata e molto calda (per questo difficile), ma da annoverare tra quelle decisamente interessanti.

foto di giorgio de luca

E così aspettiamo di tornare per Damien Hirst e per la Biennale.