sabato 19 settembre 2015

Mettiamo in relazione aziende e progettisti per sviluppare progetti e prodotti inediti di design. Enrico Maria Pastorello di Youtool, ci racconta la Bologna Design Week.

Siamo abituati ad associare il design made in Italy a Milano, al Salone del Mobile e al Fuori Salone, eventi oramai rappresentativi dell’intero settore e capaci di richiamare l’attenzione ed il pubblico internazionale.
Bisogna certamente dare atto che questo resta il principale evento legato al design e all’arredamento, ma non possiamo certo dimenticare un sottobosco di altri eventi che si susseguono nel Bel Paese e che danno visibilità specie al design giovane ed emergente, non ancora pronto per la vetrina e la kermesse milanese.

Ma da quest’anno anche Bologna vuole fare la sua parte e dire la sua sul design. Scopriamo allora come è nata la BolognaDesign Week insieme al suo ideatore e creatore Enrico Maria Pastorello di Youtool.

Nel centro storico bolognese e tra i portici
prenderà vita la Bologna Design Week

gdl Enrico innanzitutto ti va di raccontare a chi ancora non ti conosce di cosa ti occupi?

EP Sono architetto, designer, ideatore e fondatore di Youtool, la prima piattaforma web che organizza workshop on-line dedicati al Design. Attraverso il nostro format mettiamo in relazione aziende e progettisti per sviluppare progetti e prodotti inediti di design.

gdl Dove nasce l’idea di mettere Bologna sotto i riflettori del mondo del design attraverso la creazione della Bologna Design Week?

Youtool annovera quasi 1500 designer iscritti, molti di questi si autoproducono ed una delle difficoltà che condivido con loro, come Designer, è la possibilità di promuovere e vendere i propri progetti autoprodotti. Entrare in contatto e conoscere il mondo della distribuzione è stato il primo stimolo, completato successivamente da una necessità: quella di mappare il territorio attraverso realtà che possano completare la filiera creativa, fino alla commercializzazione dei prodotti di design.

gdl Cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo evento dedicato al design? Quali sono i punti di forza e le innovazioni del design a Bologna?

EP Bologna Design week è un progetto partecipato che raccoglie e presenta la creatività del nostro territorio e non solo. Attraverso il programma che presenteremo vorremo presentare tutta la filiera dedicata al design dall’ideazione, alla realizzazione fino alla distribuzione dei prodotti. Durante questa settimana vorremmo dare visibilità a tutti coloro che, con entusiasmo e spirito di iniziativa, hanno aderito a questo progetto, aiutandoci a sviluppare un programma articolato tra esposizioni, design talks, proiezioni e workshop. Per prendere visione del programma consigliamo il sito ufficiale www.bolognadesignweek.com

gdl Quale vuole essere il rapporto dell’evento e della città bolognese con le altre realtà che espongono e rappresentano il design in Italia, in primis Milano?

EP Ogni Design Week è costruita ad hoc, a seconda delle diverse peculiarità delle città ospitanti. Milano ha caratteristiche e riconoscibilità differenti da Bologna. Vogliamo presentare queste caratteristiche e raccontarle. La città di Bologna è sicuramente un punto di riferimento e proprio a questo aspetto è dedicata la serata di lunedì 28 settembre, durante la quale ospiteremo presso Campogrande Concept a partire dalle ore 21.00, la proiezione del film #DesignCapital, prodotto da StudioLabo, fondatori di www.fuorisalone.it e di Brera Design District.

Bologna e il design
foto di Fotostudio L+M di Michele Levis

gdl Un evento dedicato al design, ma allo stesso tempo radicato nel e per il territorio. Come sta rispondendo Bologna alla nascita di questo nuovo evento?

EP Il 14 aprile scorso, durante la prima conferenza stampa di presentazione della manifestazione lanciai un appello, come fosse una "chiamata alle armi" per poter costruire insieme un programma sostenibile e futuribile, dove tutte le realtà potevano partecipare presentandosi in occasione del Cersaie, la settimana in cui Bologna ha la maggiore visibilità internazionale. Il ricco programma di eventi e partecipazioni che ne è nato, è l'esempio concreto di come e con quale entusiasmo ha risposto Bologna.

Portici bolognesi
foto di Fotostudio L+M di Michele Levis

gdl Grazie Enrico della tua disponibilità in questi giorni così intensi. Buon lavoro a te e al resto del team di Youtool per lo sprint finale. Ci si vede a Bologna!